Tag: wayland Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • GNUpress 17:17 il 7 August 2011 Permalink | Rispondi
    Etichette: kde 5, , wayland   

    BOOOM!..KDE 5 

    Non si ricorda edizione del desktop summit più ricca di novità!In questo 2011 il mondo Open Source  ha vissuto e sta vivendo un periodo di fermento. Sono nati tanti nuovi progetti, tanti di storici come Gnome e Ubuntu si sono rinnovati profondamente, il browser Firefox si sta rilanciando, una nuova suite d’ufficio libre Office è nata dalle costole di Open Office, Linux 3.0 e tanto, tanto altro ancora!
    La notizia ufficiale dei piani per kde 5  rappresenta la ciliegina sulla torta di questo momento unico! Aaron Seigo al desktop summit ha delineato una road-map per KDE Frameworks 5.0, il nuovo  Kde 5 coinciderà con la fine del server X e l’inizio di Wayland e con l’adozione delle librerie Qt 4.5.
    “Sì, avete letto bene. Stiamo uscendo dalla piattaforma 11, abbiamo una tabella di marcia per realizzare le prossime librerie Kde.  Il focus di sviluppo sarà sulla modularità,  la semplificazione delle dipendenze e una maggiore qualità al livello successivo.  Il nostro obiettivo è quello di darci strumenti migliori per lo sviluppo di applicazioni  desktop…”
    Kde 5 non sarà rivoluzionario dal punto di vista dell’interfaccia e delle applicazioni lo sarà sotto il cofano. Le release semestrali della serie 4.x continueranno in parallelo con la nuova 5.x che sarà rilasciata solo dopo il porting di tutte le applicazioni al nuovo frameworks.
     
    • Riccardo 18:28 il 7 agosto 2011 Permalink | Rispondi

      Se oggi fosse il primo aprile non ci crederei. 🙂

  • GNUpress 20:52 il 6 August 2011 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , , , , wayland   

    Wayland-KDE 

    Il desktop summit di Berlino rivela notizie interessanti fin dal suo giorno inaugurale! Uno dei primi argomenti in discussione ha riguardato il gestore di finestre Kwin. Martin Grasslin sviluppatore Kwin delinea le tappe che porteranno all’adozione di Wayland da parte di Kwin. La mentalità di sviluppo adottata da Martin e dagli altri uomini  Kwin sarà prudente e graduale! Anche se una versione di Kwin Wayland verrà inserita nel ramo di sviluppo kde nel prossimo inverno serviranno anni e un duro percorso di test per rimuovere tutte le dipendenze X da Kwin e per rendere questo performante con Wayland! la prudenza nasce dal fatto che il nuovo server grafico è stato testato pochissimo e dalla mancanza di driver specifici! Grasslin conclude con un appello ai team di sviluppo di Gnome Shell e Unity affinchè non adottino in modo prematuro il server grafico.
     
  • GNUpress 14:21 il 3 August 2011 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , , wayland   

    Una manciata di patch per Wayland 

    Phronix informa sullo stato di sviluppo di Wayland, che dopo l’iniziale e inaspettata popolarità tra le distribuzioni linux si è normalizzato e nell’ultimo mese era caduto nel silenzio.  Intel si è fatta sentire,  grazie al lavoro di  Tiago Vignatti che rilascia un paio di patch per il server grafico,nulla di sconvolgente l’annuncio è nella mailing list freedesktop .
    Tante sfide dovranno essere affrontate dal  team di svilupppo, ormai tutti puntano su Wayland un suo eventuale anche se improbabile insuccesso ci lascerebbe senza un degno erede di x! Proprio al  Desktop Summit  di Berlino  si tratterà questo argomento , Martin Grässlin parlerà del “compositing dopo X”, e in particolare del lavoro per far girare  KWin in Wayland. 
     
  • GNUpress 08:07 il 18 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , , , wayland   

    Multi-touch in X.org nel 2011 

    Daniel Stone, sviluppatore stipendiato da Nokia, lavora in collaborazione con Canonical ad una patch che consente di portare sul server X.org la tecnologia Multi-touch. La patch arriva alla terza revisione e Daniel informa sul suo blog che il lavoro compiuto sta raggiungendo una grado soddisfacente di stabilita.
    ” abbiamo  finalmente inviato la patch terza serie,  credo che dovrebbe essere abbastanza vicina alla versione finale”.
    Molto probabilmente tutto sara’ pronto per il Server X. Org  1.11, la cui uscita dovrebbe avvenire per fine estate del 2011, quando ormai  maggiori progetti Open Source saranno gia’ passati a Wayland.
     
  • GNUpress 09:37 il 17 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: freedesktop, , , , , , wayland   

    Per capire meglio Wayland e X 

    Su Wayland e il server X si e’ scritto tutto e il contrario di tutto come sui motivi per cui, improvvisamente, le maggiori distribuzioni hanno scelto di puntare sul primo lasciando X al proprio destino!Per chi, in tutto il ghirigori di accadimenti, ha capito poco sul concreto funzionamento dei due server grafici e sulle loro sostanziali differenze, c’e’ una bellissima pagina su freedesktop che potrebbe schiarire molte idee!

     
  • GNUpress 09:34 il 28 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , wayland   

    Wayland su Wayland 

    La quantità di patch portate su Wayland  nel mese scorso sono notevoli e provengono da una varietà di sviluppatori diversi. Il progetto è ormai sulla cresta dell’onda e non c’è settimana in cui non si raggiunge una nuova funzionalità! L’ultima in ordine cronologico presentata da Phronix riguarda la la capacità di eseguire un’altra istanza del compositor Wayland in grado di girare su se stessa, in pratica si  possono avviare più sessioni del display server all’interno del  display server stesso . La seconda sessione è per altro del tutto indipendente da server X su cui interagisce la principale!
     
    • Riccardo 10:56 il 28 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      Parlavamo di declino di Xorg… Non vedo l’ora che venga installato di default su tutte le distro!

    • admiral0 15:15 il 28 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      Aspetta, non ti eccitare, che manco esiste un wm per wayland… 😀

  • GNUpress 06:23 il 23 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , wayland   

    Cambio di licenza per Wayland 

    Attorno al progetto Wayland si sta creando un folto numero di sostenitori, dopo la scelta di Ubuntu molti sviluppatori hanno iniziato a lavorare per la crescita del server grafico! Il codice sorgente del progetto e’ manipolato sempre da piu’ individui che cercano costantemente di apportare evoluzioni. Fino ad ora Wayland  è rilasciato sotto le licenze  MIT  e GPLv2 in base ai componenti, ma Kristian Høgsberg ha  deciso di cambiare i titoli prima che sia troppo tardi e complicato.

    Libwayland-client-server e i componenti libwayland che vengono utilizzati per fornire le API per il protocollo di Wayland saranno  ora sotto la licenza LGPLv2 piuttosto che con la  MIT.

     
  • GNUpress 12:07 il 22 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , wayland   

    Wayland apre la strada a driver closed 

    Phoronix propone interessanti notizie dal progetto Wayland e il suo stato di sviluppo. Molti utenti  in passato hanno provato invano ad avviare il server grafico con driver non open source! Wayland era progettato esclusivamente per funzionare con driver compatibili  con kernel mode-setting (KMS), Graphics Execution Manager (GEM) buffers e le OpenGL ES. Fino a poco tempo fa, il server poteva essere utilizzato  solo con driver Intell, successivamente anche con gli ATI Radeon ed i driver Nouveau. Ora due patch pubblicate per il progetto aprono la strada ad un futuro utilizzo del server grafico anche con i driver proprietari!
     
  • GNUpress 08:59 il 21 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , wayland   

    Wayland visto dal vivo 

    Si è sentito molto parlare del nuovo server grafico! Ha suscitato molto clamore la scelta compiuta prima da Ubuntu e poi da Fedora in favore  di Wayland, tutti ne conoscono le caratteristiche veramente all’avanguardia ma pochi lo hanno visto all’opera su un desktop! Ecco un breve video (grazie a phoronix) che mostra l’esecuzione di wayland sotto x. È anche disponibile un PPA Ubuntu, che fornisce gli ultimi pacchetti Wayland e le sue dipendenze. Per chi volesse sperimentare ci sono le  istruzioni su come usare Wayland con o senza X.
     
  • GNUpress 10:34 il 14 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , gyk, , wayland   

    Ed ecco le GTK+4! 

    Per anni ha regnato una mentalita’ pittosto  conservativa nello sviluppo del  toolkit GTK + . La proposta di nuove caratteristiche e’ stata sempre subordinata alla stabilita’ e  alla retro-compatibilita’ API / ABI .
    Un requisito da cui si vuole evadere con le GTK 3,che rompono con il passato. Al recente GTK Hackfest tenutosi a La Coruna , gli sviluppatori del toolkit di base Gnome si sono riuniti per pianificare il futuro del loro progetto e poterlo subito trasformare in codice.  Dato il momento attuale e il ritardo con le Qt,  non si sono limitati ad aggiungere  nuove funzionalità per le  GTK +3, ma visto i grandi cambiamenti che hanno in mente, si è deciso per il prossimo futuro lo sviluppo delle GTK +4. La nuova generazione delle librerie  sara’ caratterizzata da cambiamenti concettuali che comprendono l’interazione con la libreria Clutter 3D.Il window-less scrollingl’integrazione con  OpenGL e la creazione di un  backend per Wayland successore di X server. In parallelo con le GTK 4 si creera’ una nuova generazione di librerie Glib, dove sara’ interrotta la compatibilita’  API / ABI  con le  GTK 3.  Una versione di sviluppo è prevista per la fine del 2011.
     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla