Tag: internet Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • GNUpress 10:29 il 20 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , app, internet, , , ,   

    Attento la tua APP ti spia 

    La ricerca condotta dal Wall Street Journal ha del sorprendente! Analizzato piu’ di cento applicazioni  per iPhone e Android e’ emerso che oltre la meta di queste trasmetteva dati personali degli utenti a terzi!In particolare  56 applicazioni trasmettevano l’identificativo del telefono senza richiedere alcun consenso. 47 applicazioni hanno trasmesso la localizzazione  e 5 hanno dato informazioni  su dati personali come eta’ e sesso!
     
  • GNUpress 11:04 il 19 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , internet, , , , wep app   

    Bank of America: se usi Linux noi non garantiamo 

    La questione sul supporto a Linux per i servizi online offerti da banche e società finanziarie è già noto! Nel caso di Bank of America, gli utenti che utilizzano Firefox su un sistema Linux possono tranquillamente accedere ai servizi online nel massimo delle funzionalità!Il punto è che Bank of America, membro d’argento della Linux Foundation, prima di far accedere gli utenti,  chiede loro  di accettare alcune condizioni per poter offrire garanzia di sicurezza e affidabilità del servizio, tra queste spiccano i sistemi operativi supportati che sono Windows e OsX. In pratica, tu che usi Linux puoi utilizzare i nostri servizi online ma a tuo rischio e pericolo! Qui c’è tutta la storia completa sulla faccenda con tanto di risposte ufficiali!
     
  • GNUpress 12:57 il 16 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , internet, opera, ,   

    Ecco opera 11 

    La versione numero 11 di Opera viene oggi rilasciata ufficialmente al pubblico! molte delle nuove caratteristiche conosciute durante la fase di sviluppo ora possono definirsi stabili! Il supporto alle estensioni come per Chrome e Firefox, la capacita’ di carpire i gesti del mouse, velocita’ di navigazione migliorata sono solo alcune novita’ che distingueranno questa versione!
    Per  conoscere informazioni piu’ dettagliate sul rilascio visitate la pagina ufficiale dedicata ad Opera 11.

     

     
  • GNUpress 10:10 il 15 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , internet, konqueror, rekonq   

    Chakra: Konqueror o Rekonq? Saremo noi a decidere 

    Il progetto Chakra in prospettiva del rilascio della prossima release, la 0.3.0, indice un sondaggio tra la comunita’ per stabilire quale browser in Qt debba essere incluso nella distribuzione! Le opzioni sono solo due: Konqueror e Rekonq! Il titolo del sondaggio e’ abbastanza  indicativo ‘Clash of the titans’, scontro tra titani! Visto l’utenza Chakra, composta essenzialmente da estimatori di KDE,  il risultato finale sara’ indicativo per conoscere le preferenze  degli utenti kde  sui browser piu’ popolari in Qt.  Konqueror e’ la scelta tradizionale, Rekonq quella piu’ vicina alle tendenze attuali per i navigatori web anche se risulta essere meno completo rispetto al concorrente. Per ora conduce Rekonq 56 voti a 8.

     
    • Lazy 20:33 il 15 dicembre 2010 Permalink | Rispondi

      Ciao gnupress seguo spesso le notizie,quasi in stile Ansa, che dai sul tuo blog e le trovo molto interessanti,ho visto che segui Chakra,anch’io l’ho scoperto da poco e me ne sono innamorato,se vuoi unirti ho aperto un piccolo topic italiano nel forum internazionale che spero possa diventare il punto di partenza per una comunità più ampia se qualcuno volesse unirsi sarà il benvenuto
      http://chakra-project.org/bbs/viewtopic.php?id=3580

      • GNUpress 09:01 il 16 dicembre 2010 Permalink | Rispondi

        Mi fa piacere il tuo interesse! io sto utilizzando Cakra, trovo che sia una delle migliori distribuzioni per kde! Leggero’ il topic ogni tanto, ma tra lavoro, universita’,blog, vita reale trovo sempre poco tempo da dedicare ad altro!

    • Lazy 13:28 il 16 dicembre 2010 Permalink | Rispondi

      Registrati e fai un saluto almeno,sto cercando di vedere quanti italiani utilizzano la distro per vedere se c’è la possibilità di creare una nostra comunità in un futuro che spero possa essere il più breve possibile…

  • GNUpress 19:01 il 26 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , internet, netbook, ,   

    Chrome OS anche per i computer portatili? 

    La storia di Chrome OS s’infittisce sempre di più,prima il rilascio mancato per novembre poi la dichiarazione ufficiale che  per vedere il primo dispositivo col sistema operativo Google si dovrà aspettare il 2011.
    Ora il vice presidente degli ingegneri Chrome in un’ intervista al New York Times ha affermato che si sta cercano di rendere operativo Chrome OS su dispositivi che vanno al di la del netbook. Si percepisce un leggero contrasto tra le varie dichiarazioni su Chrome OS  provenienti da Google! Attualmente è Android il prodotto di punta  per dispositivi palmari, tablet e TV.
     
  • GNUpress 10:41 il 26 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , internet, Jolicloud, plasma netbook, , ubuntu netbook, ,   

    Jolicloud, migliore distro per Netbook 

    Il popolare sito linuxuser.co.uk incorona Jolicloud come miglior distribuzione per Netbook dopo un confronto con Ubnutu Netbook remix, Easy Peasy e kubuntu con la versione di plasma per Netbook!
    Jolicloud e’ un sistema operativo web-based derivato dalla distribuzione Ubuntu. Il progetto e’ nato in Francia ed e’ veramente unico nel suo genere! Pur basandosi su Ubuntu ne differisce in quasi tutti gli aspetti anche nella versione del kernel utilizzata! Tutta l’interfaccia grafica e’ impiantata sul web e scritta in HTML5, lo stesso vale per le applicazioni! linuxuser.co.uk rimane estasiato del lavoro compiuto sull’interfaccia che e’ chiara pratica e intuitiva anche per gli utenti meno esperti! La killer application del sistema operativo sta nella possibilita’ di sincronizzare vari computer col desktop! Mentre  Chrome OS che e’ l’unico vero rivale per caratteristiche deve essere ancora rilasciato, Jolicloud riscuote gia’ riscuote i primi successi!
     
  • GNUpress 06:40 il 25 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , internet,   

    Google Wave diventa Apache Wave 

    Google  Wave ha avuto  poco successo e a Mountain View hanno deciso di non continuare nello sviluppo! Il codice del progetto trovera’ pero’ un nuovo custode si tratta della Apache Foundation.
    La Fondazione ospiterà il progetto e spingerà per creare un team di sviluppo cosi’ come  fa con il server Apache. Il prodotto si chiamera’ Apache Wave, e l’idea è quella di utilizzarlo in modo che chiunque può installarlo su un server senza problemi. Secondo Apache se  Google Wave non e’ stato accolto molto bene, la tecnologia su cui si basa è molto buona e merita di essere salvata e sviluppata.
     
  • GNUpress 16:20 il 20 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , , internet,   

    4 Funzioni Chrome che non ritroverete su Chromium 

    Alcuni non sanno che le versioni di Chrome e Chromium presentano notevoli differenze. Chromium la versione open source del browser di Google Chrome  non supporta tutte le funzionalità presenti in  Chrome.
    Google Chrome ha un crash reporting integrato, l’opzione raccoglie informazioni per gli sviluppatori aiutandoli capire cosa è andato storto. Ha anche delle statistiche per  utente, che se attivate, permettono di raccogliere dati sugli utenti Chrome. Google Chrome supporta i formati  H.264, AAC, MP3, Vorbis e Theora nativamente. Tuttavia, Chromium  supporta solo Vorbis e Theora in modo  predefinito, tale  caratteristica è variabile  da distribuzione a distribuzione. Chrome ha un plugin flash incorporato che è personalizzato appositamente  per il browser. Chromium non dispone di un visualizzatore di PDF incorporato a differenza di Chrome  che consente di visualizzare i file PDF in una scheda del browser senza scaricarli.
    Tutto  è dovuto alla mancanza di un grosso team di sviluppo e alla natura open del progetto! Alcune tecnologie proprietarie, ahimè, indispensabili per una navigazione web soddisfacente non si trovano su Chromium con le corrispettive open. Pensate ad un plugin Gnash integrato nel browser!
     
    • picchiopc 01:08 il 21 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      ma io personalmente preferisco non avere il supporto nativo a formati proprietari, certo flash è indispensabile ma io personalmente preferisco installarlo a mano o meglio preferirei che si implementasse Gnash 😀

      Per quanto riguarda i PDF mi chiederei chi è che non li scarica ?

      Solitamente i pdf sono documenti più o meno importanti o magari riviste on line che tutti vogliono tenersi sul proprio disco fisso cosi da poterseli leggere con più tranquillità anche off-line.

      Per ultimo il crash reporting be pensandoci bene per me è un bene sapere quando e come il programma dialoga con la casa madre perché se non lo sapessi sarebbe una violazione della mia privacy, oltre tutto penso che i beta tester non manchino visto che ci sono migliaia di persone che usano i ppa con la daily build, che poi è dalla versione 5 (ora siamo alla 9 su Ubuntu e alla 6 quasi 7 su debian) che non rilevo grossi bug (gli unici sono stati risolti in 24 ore massimo appunto perché ha una forte comunità, altro che “mancanza di un grosso team di sviluppo”).

      • GNUpress 09:09 il 21 novembre 2010 Permalink | Rispondi

        Flash su linux da solo problemi. Riguardo al fatto della comunità Chromium devi fare una grossa differenza tra utilizzatori e team di sviluppo! Gli utilizzatori di software beta non equivalgono ai programmatori professionisti pagati da Google. Comunque è vero che Chromuim ha una grande comunità alle spalle, io vorrei solamente che non si creasse troppo GAP tra i due progetti!

        • picchiopc 11:45 il 21 novembre 2010 Permalink

          Ma il gap non è cosi grosso il problema prevalentemente sussiste solo nei formati proprietari e in qualche piccolo “optional”, ovvio che i due progetti sono entrambi Open Source quindi se il team di chromium non riesce a stare dietro a grandi bugfix se li va a prendere direttamente da chrome quindi grandi gap non penso esisteranno mai.

  • GNUpress 19:13 il 18 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , , internet,   

    Il team di Google Chrome crea un magnifico libro in HTML5 

    Come fa il nostro browser a navigare  il web? Come  il World Wide Web si è evoluto in quello che conosciamo e amiamo oggi? E cosa abbiamo bisogno di sapere per navigare in internet  in modo sicuro ed efficiente? “20thingsilearned.comè una breve guida per chi è curioso di conoscere  le basi sui browser e il web. Ecco cosa troverete qui:
    Innanzitutto vedremo Internet, la spina dorsale che permette al web di esistere.Daremo anche un’occhiata a come il web è usato oggi, attraverso il cloud computing e le  applicazioni…Daremo anche un’occhiata al browser moderno e come aiuta gli utenti a navigare sul web in modo sicuro e protetto. Infine, vedremo in anticipo  le innovazioni più emozionanti dei  browser e le tecnologie web che crediamo ci daranno in  futuro  ancora una più veloce e più coinvolgente esperienza online.
     
  • GNUpress 06:24 il 29 October 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , internet, nevernote,   

    NeverNote – Un clone di Evernote disegnato per Linux 

    Si tratta di un clone open source  di Evernote progettato per funzionare su Linux. E ‘scritto in Java in modo che girerà anche su Windows e OS-X, ma l’obiettivo primario è stato quello di cercare di ottenere un ambiente utilizzabile per Linux. NeverNote non è in alcun modo connesso con o supportato da Evernote.  Non si tratta di software ultra testato quindi si potrebbero verificare dei malfunzionamenti nell’uso quotidiano.
     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla