Tag: driver Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • GNUpress 07:09 il 15 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , driver, kinect, ,   

    Driver open source per Kinect 

    Microsoft si arrende all’evidenza e accetta ufficialmente i driver open source per il sistema fotocamera Kinect. I driver ufficiali sono per Windows e Linux, Ubuntu dalla versione 10.10 in poi. I driver consentono di utilizzare video e sensori di profondità di Kinect e dispongono di un API completa conosciuta come OpenNI. OpenNI  permette  anche il riconoscimento delle gestualita’  e dei comandi vocali oltre ad un ‘analizzatore di scena’, che rileva figure in primo piano e li separa dallo sfondo. Così come Kinect, OpenNI supporta anche telecamere 3D .

     

    Annunci
     
  • GNUpress 07:27 il 25 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , driver, , , ,   

    Viewsonic se ne fotte della GPL 

    Viewsonic è uno dei maggiori  produttori e distributori di  monitor, schermi a cristalli liquidi e schermi al plasma,produce anche prodotti legati alla telefonia mobile; ha sede a Industry, California, Stati Uniti. Sorprende, seguendo questa discussione su reddit,  di come l’azienda dichiari con leggerezza di voler seguire azioni che non rispettano i termini della GPL!
    Viewsonic utilizza Android sui suoi dispositivi, I termini della licenza Android le consentono la creazione un pacchetto di EULA per l’interfaccia utente Tap’n’tap, tuttavia il driver del kernel per questi dispositivi rientra nel territorio della GPL e, pertanto, deve essere rilasciato su richiesta. ViewSonic ha sempre rifiutato di rilasciarlo.

     

     

     
  • GNUpress 12:07 il 22 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , driver, ,   

    Wayland apre la strada a driver closed 

    Phoronix propone interessanti notizie dal progetto Wayland e il suo stato di sviluppo. Molti utenti  in passato hanno provato invano ad avviare il server grafico con driver non open source! Wayland era progettato esclusivamente per funzionare con driver compatibili  con kernel mode-setting (KMS), Graphics Execution Manager (GEM) buffers e le OpenGL ES. Fino a poco tempo fa, il server poteva essere utilizzato  solo con driver Intell, successivamente anche con gli ATI Radeon ed i driver Nouveau. Ora due patch pubblicate per il progetto aprono la strada ad un futuro utilizzo del server grafico anche con i driver proprietari!
     
  • GNUpress 05:17 il 20 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: driver, , ,   

    Linus Torvalds deluso sui driver open source 

    David Airlie questa settimana ha inviato una richiesta pull DRM a Linus Torvalds per il kernel 2.6.37  per  correggere alcuni bug dei driver Intel e ATI Radeon KMS. Questa richiesta ha suscitato una risposta molto dura da parte di Linus Torvalds in merito alla qualità del lavoro sui driver grafici open-source. Linus già in passato era rimasto deluso dal lavoro sui driver grafici che portano solo una grande quantità di codice con  pochi buoni risultati, sconvolgendo la cadenza del lavoro sul kernel Linux!
    E sì, è brutto. Questa patch introduce una regressione….aggiunge confusione. Ed è perfettamente inutile. Si aggiungono solo difficoltà.
     
  • GNUpress 19:31 il 17 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: amd, driver, open sourced,   

    AMD anche i driver open… 

    Non per tutti ma solo per i futuri possessori di AMD Fusion e non con le stesse credenziali dei driver closed sarà disponibile utilizzare driver dal codice libero. L’azienda acerrima concorrente di Intel nella produzione di microprocessori ha recentemente dichiarato che aprirà le specifiche e che è gia al lavoro per i driver di “Fusion” il nuovo prodotto che combina in un’unico chip GPU e CPU. e’ un piccolo passo che fa ben sperare un pò tutti  in  una maggiore apertura verso il mondo e la mentalità open source da parte di AMD!
     
  • GNUpress 19:38 il 7 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: driver, nvida, scheda grafica,   

    Nvidia non ha alcun piano di supporto per Wayland 

    C’è da dire che questa è una “non notizia” tanto per rompere il momento idilliaco che si sta creando attorno a Wayland, Nvidia ribadisce di non avere alcun piano di supporto per il promettente  server grafico! Nvidia non si è mai dimostrata propensa a supportare in modo ottimale Limux.  Le ultime aperture verso il piccolo mondo open, sono dovute alle mutate condizioni economiche, ma non solo,  dove anche  l’1% del mercato  diventa rilevante.  Penso che nessuno si aspettava un lavoro specifico di Nvidia per Wayland, che per altro gira bene con tutti  i driver già esistenti! E non sarà certo questa notizia ad impedire la fine di X.
     
    • Riccardo 07:07 il 8 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      Sarà costretta a ambiare idea. Ora non supporta Wayland perché a malapena riesce con i suoi pochi sviluppatori lato Linux a stare dietro a Xorg. Ma nel momento in cui le principali distribuzioni, Ubuntu in testa, cominceranno ad usare Wayland, Xorg verrà abbandonato. È solo questione di tempo.

c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla