Tag: chrome Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • GNUpress 05:52 il 6 August 2011 Permalink | Rispondi
    Etichette: , chrome, , touch   

    [VIDEO] Chrome interfaccia touch 

    Annunci
     
  • GNUpress 14:42 il 31 July 2011 Permalink | Rispondi
    Etichette: , chrome, , , , ,   

    Mozzila ancora cromature per firefox 


    Continua in modo spedito il processo  di sviluppo sul panda rosso volto a colmare il gap  nei confronti del browser Google Crome. Mozilla Labs ha presentato una nuova estensione sperimentale, Oneline, che  permette di modificare la posizione della barra di navigazione nell’interfaccia di Firefox in modo che venga occupato molto  meno spazio, soluzione  molto simile  a quella vincente  presente nell’interfaccia di Google Chrome . Nella speranza che la gestione dello spazio venga migliorata ancora di più nella prossima versione del browser.
     
  • GNUpress 19:04 il 20 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: chrome, , , ,   

    Google Chrome 10 con games incorporati 

    Le prima versione di sviluppo di Chrome 10 , che tra l’altro può già essere scaricata dal canale degli sviluppatori, possiede dei games per impostazione predefinita allo stesso modo del plugin di  player flash! Questo dimostra ancora una volta la funzionalità del browser che permette d’incorporare elementi interattivi senza che l’utente debba compiere alcun clic! I giochi per ora sono due: Poppit in Flash e Entanglement scritto in HTML5.
     
  • GNUpress 07:44 il 17 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: chrome, , , midori, , ,   

    Start page del browser Ubuntizzata 

    Il nuovo stile  Ubuntu non finisce solo sulle armi di Call of Duty, come segnalato da OMG,  su deviantart e’ stata pubblicata  una start page per il browser web ( Firefox 3.6.13, Chrome 8 e Midori 0.2.4 ) costruita seguendo i canoni del nuovo stile della distribuzione!
     
  • GNUpress 07:30 il 15 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , chrome, , , , ,   

    Chrome store per tutti i browser 

    A Pochi giorni dal  lancio di Chrome Web Store, Google inizia ufficialmente ad ampliare le vedute per un progetto su cui punta molto per il futuro. Il colosso dei motori di ricerca sta già parlando di aprire le sue porte a tutti i browser web. In realtà, Google ha gia’ iniziato a sviluppare strumenti che permettono di installare le applicazioni  in Firefox, Safari e altri browser.
     
  • GNUpress 16:20 il 20 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , chrome, , , ,   

    4 Funzioni Chrome che non ritroverete su Chromium 

    Alcuni non sanno che le versioni di Chrome e Chromium presentano notevoli differenze. Chromium la versione open source del browser di Google Chrome  non supporta tutte le funzionalità presenti in  Chrome.
    Google Chrome ha un crash reporting integrato, l’opzione raccoglie informazioni per gli sviluppatori aiutandoli capire cosa è andato storto. Ha anche delle statistiche per  utente, che se attivate, permettono di raccogliere dati sugli utenti Chrome. Google Chrome supporta i formati  H.264, AAC, MP3, Vorbis e Theora nativamente. Tuttavia, Chromium  supporta solo Vorbis e Theora in modo  predefinito, tale  caratteristica è variabile  da distribuzione a distribuzione. Chrome ha un plugin flash incorporato che è personalizzato appositamente  per il browser. Chromium non dispone di un visualizzatore di PDF incorporato a differenza di Chrome  che consente di visualizzare i file PDF in una scheda del browser senza scaricarli.
    Tutto  è dovuto alla mancanza di un grosso team di sviluppo e alla natura open del progetto! Alcune tecnologie proprietarie, ahimè, indispensabili per una navigazione web soddisfacente non si trovano su Chromium con le corrispettive open. Pensate ad un plugin Gnash integrato nel browser!
     
    • picchiopc 01:08 il 21 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      ma io personalmente preferisco non avere il supporto nativo a formati proprietari, certo flash è indispensabile ma io personalmente preferisco installarlo a mano o meglio preferirei che si implementasse Gnash 😀

      Per quanto riguarda i PDF mi chiederei chi è che non li scarica ?

      Solitamente i pdf sono documenti più o meno importanti o magari riviste on line che tutti vogliono tenersi sul proprio disco fisso cosi da poterseli leggere con più tranquillità anche off-line.

      Per ultimo il crash reporting be pensandoci bene per me è un bene sapere quando e come il programma dialoga con la casa madre perché se non lo sapessi sarebbe una violazione della mia privacy, oltre tutto penso che i beta tester non manchino visto che ci sono migliaia di persone che usano i ppa con la daily build, che poi è dalla versione 5 (ora siamo alla 9 su Ubuntu e alla 6 quasi 7 su debian) che non rilevo grossi bug (gli unici sono stati risolti in 24 ore massimo appunto perché ha una forte comunità, altro che “mancanza di un grosso team di sviluppo”).

      • GNUpress 09:09 il 21 novembre 2010 Permalink | Rispondi

        Flash su linux da solo problemi. Riguardo al fatto della comunità Chromium devi fare una grossa differenza tra utilizzatori e team di sviluppo! Gli utilizzatori di software beta non equivalgono ai programmatori professionisti pagati da Google. Comunque è vero che Chromuim ha una grande comunità alle spalle, io vorrei solamente che non si creasse troppo GAP tra i due progetti!

        • picchiopc 11:45 il 21 novembre 2010 Permalink

          Ma il gap non è cosi grosso il problema prevalentemente sussiste solo nei formati proprietari e in qualche piccolo “optional”, ovvio che i due progetti sono entrambi Open Source quindi se il team di chromium non riesce a stare dietro a grandi bugfix se li va a prendere direttamente da chrome quindi grandi gap non penso esisteranno mai.

  • GNUpress 19:13 il 18 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , chrome, , , ,   

    Il team di Google Chrome crea un magnifico libro in HTML5 

    Come fa il nostro browser a navigare  il web? Come  il World Wide Web si è evoluto in quello che conosciamo e amiamo oggi? E cosa abbiamo bisogno di sapere per navigare in internet  in modo sicuro ed efficiente? “20thingsilearned.comè una breve guida per chi è curioso di conoscere  le basi sui browser e il web. Ecco cosa troverete qui:
    Innanzitutto vedremo Internet, la spina dorsale che permette al web di esistere.Daremo anche un’occhiata a come il web è usato oggi, attraverso il cloud computing e le  applicazioni…Daremo anche un’occhiata al browser moderno e come aiuta gli utenti a navigare sul web in modo sicuro e protetto. Infine, vedremo in anticipo  le innovazioni più emozionanti dei  browser e le tecnologie web che crediamo ci daranno in  futuro  ancora una più veloce e più coinvolgente esperienza online.
     
  • GNUpress 16:15 il 16 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , chrome, , , ,   

    Su windows Chrome e Safari i meno sicuri! 

    Da un articolo di cnet.com possiamo apprendere in leggero anticipo la composizione dell’annuale classifica di Bit9  chiamata “sporca dozzina”, i 12 software(per windows) più popolari che portano il maggior numero vulnerabilità . Bit9 stila la sua classifica attingendo dai dati dal National Institute of Standards and Technology’s.
    Chrome vince questa particolare classifica con 76 vulnerabilità, seguito da Safari 60, Microsoft Office 57, Adobe Reader 54 e Firefox 51. Si continua con Sun JDK 36, Adobe Shockwave Player 35, Internet Explorer  32, RealPlayer  14, Apple Webkit  9, Adobe Flash Player  8, Apple Quicktime e il browser Opera Web 6. Tre di questi software provengono dalla Apple (83) che per poco non supera Microsoft (89), tra i primi tre solo uno (Office) è sviluppato da microsoft, IE supera Firefox. Il fatto che un programma sia presente in questa classifica non significa che sia insicuro o malevolo per gli utenti, è lo stesso Harry Sverdlove, chief technology officer di Bit9 a dirlo: “Chrome è il più giovane dei browser presente nel mercato e sta attraversando un momento ricco di sviluppi e modifiche…..Non significa che sia un browser rischioso”.
     
  • GNUpress 17:32 il 8 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: chrome, , , , internet explorer 9,   

    W3C:il miglior browser per HTML5 è IE9 (Certo che no)! 

    Una delle tanto acclamate nuove caratteristiche di Internet Explorer 9 è il supporto ad HTML5. W3C il consorzio che si occupa dei  protocolli e dei linguaggi del web ha recentemente pubblicato una serie di benchmark tra vari browser e la compatibilità con html5, il risultato è andato a favore di IE9. Niente di strano, non per forza quando vince un programma open i test sono tutti validi, mentre per i closed tutti sono taroccati. Ma su tomshardware.com il ragionamento è fin troppo lineare per non essere critici sui risultati. Le versioni dei browser messe a confronto erano la (vecchia) versione stabile di Opera  e Safari  contro le versioni beta di Chrome  e Firefox  contro la versione per sviluppatori di IE9 (PP6 che per altro al momento del test non era disponibile per il download). Ora chi capisce di software sa che mettere a confronto una versione di un Browser senza barra degli indirizzi senza tutte le caratteristiche base necessarie per la navigazione contro un Browser beta non ha assolutamente senso! È scandaloso più per W3C che per Microsoft la quale è abituata ad attuare tutte quelle azioni volte al raggiro, l’inganno e l’omissione nei confronti dei consumatori!

     
  • GNUpress 18:52 il 4 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: chrome, , , ,   

    Era ora che Chrome chiedesse il permesso, ma badate bene solo a Mac. 

    Per chiudesi, al browser di Google,  basta il semplice e immediato click sul pulsante di chiusura, tutto normale se il gesto dell’utente è fatto con consapevolezza. Ma sarà capitato a molti  di voi l’odioso inconveniente di cliccare senza voler cliccare magari durante il caricamento di qualcosa d’interessante, bastava un semplice avvertimento. Finalmente secondo Downloadsquad nell’ultima build di Chrome è stata aggiunta la  caratteristica aspettata da molti; bisognerà confermare prima di chiudere più schede. Peccato che questo ritrovato tecnologico di usabilità del   browser è disponibile solo per  Mac a noi poveri utenti Linux non resta che aspettare o magari installare questa estensione.
     
    • picchiopc 20:07 il 4 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      Veramente io su Debian quando ho tentato di chiudere chromium (6) mi ha detto che ci stava un download in corso e non si è chiuso, strano.

    • Snake_hero 20:36 il 4 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      in ogni caso se è un obbligo è una cazzata e ben venga la mancanza…

    • GNUpress 21:05 il 4 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      @picchiopc
      …durante il caricamento di qualcosa.. non durante lo scaricamento!
      @Snake_hero
      non comprendo potresti essere più chiaro!

    • Luciano Boccacciari 21:07 il 4 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      Io ho attivato l’opzione “Riapri le pagine che erano aperte l’ultima volta”.
      Così ogni volta che apro Chrome è esattamente come era prima di chiuderlo.

    • picchiopc 21:49 il 4 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      scusa il sonno mi ha fatto leggere cose non scritte xD

c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla