Tag: aziende Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • GNUpress 06:23 il 16 December 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: aziende, , , ,   

    Mentor Graphics entra a far parte della Linux Foundation 

    Mentor Graphics, è una multinazionale Americana che si occupa di automazione della progettazione elettronica, dal 2004 e’ al terzo posto nel settore EDA .L’azienda, fondata nel 1981, ha sede a Wilsonville, Oregon , e impiega 4.000 persone in tutto il mondo. La Linux Foundation annuncia oggi l’ingresso della societa’ nel numeroso gruppo di aziende iscritte alla fondazione!
    Annunci
     
  • GNUpress 07:27 il 25 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , aziende, , , , ,   

    Viewsonic se ne fotte della GPL 

    Viewsonic è uno dei maggiori  produttori e distributori di  monitor, schermi a cristalli liquidi e schermi al plasma,produce anche prodotti legati alla telefonia mobile; ha sede a Industry, California, Stati Uniti. Sorprende, seguendo questa discussione su reddit,  di come l’azienda dichiari con leggerezza di voler seguire azioni che non rispettano i termini della GPL!
    Viewsonic utilizza Android sui suoi dispositivi, I termini della licenza Android le consentono la creazione un pacchetto di EULA per l’interfaccia utente Tap’n’tap, tuttavia il driver del kernel per questi dispositivi rientra nel territorio della GPL e, pertanto, deve essere rilasciato su richiesta. ViewSonic ha sempre rifiutato di rilasciarlo.

     

     

     
  • GNUpress 07:34 il 24 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: aziende, , , , elf, , ,   

    Enlightenment sul frigorifero 

    Non sono ancora arrivate alla versione 1.0 che gia’ alcune aziende le rendono operative! Samsung le utilizza sui suoi  smart-phone basati sul sistema operativo open! Ora un nuovo estimatore si avvicina  a Enlightenment utilizzando  le librerie ELF per i suoi prodotti! Si tratta della Elettrolux, multinazionale produttrice di elettrodomestici, che per il touch screen del suo frigorifero da cucina Infinity I–  adopera le librerie ELF!
     
  • GNUpress 07:05 il 8 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: aziende, ,   

    La Telstra viola la licenza open source. 

    Telstra è una compagnia di telecomunicazioni australiana, ha una posizione dominante nei servizi di telefonia, una grande quota di mercato nei servizi di telefonia mobile e nella televisione via cavo! La compagnia ha lanciato ultimamente un nuovo prodotto il T-Hub un “telefono di casa del futuro”. E ‘fondamentalmente un dispositivo tablet-like,  liberamente integrato con un  telefono cordless. Il prodotto  è della Sagem, anche se Telstra è l’unico venditore  a livello mondiale. Ora, un tecnico del Dipartimento Nazionale di Fisica Nucleare presso l’Australian University  , ha sottolineato che  i prodotti sono basati sul sistema operativo Linux, che ha parti sostanziali rilasciati sotto licenza GNU General Public License. Ma Telstra non solo non comunica che il software puo’ essere distribuito,poiche’ e’ libero,  non inserisce nemmeno copia della licenza all’interno!
     
  • GNUpress 16:07 il 24 October 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: aziende, , , ,   

    Nasce FossAlliance 

    Il mondo sembra girare più veloce  attorno al software libero  con continue iniziative di marketing ,  con la nascita di nuove soluzioni per le aziende che consentono una maggiore diffusione di sistemi GNU/Linux. Rientra tra queste la nascita di FossAlliance.
    FossAlliance è una partnership strategica di professionisti che fanno consulenze nel  campo del software e degli standard aperti. Che permetterà a ciascuno dei clienti di beneficiare di una vasta gamma di competenze provenienti da tutta la rete, e non solo quelle di una singola società. Ne fanno parte gli esperti di maggior talento nel campo del Software Libero e del Software Open Source : Simon Phipps, Carlo Piana, Shane Martin Coughan, Ayeba, Dave Neary.
     
  • GNUpress 19:21 il 21 October 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: aziende, , , ,   

    La borsa di Londra frantuma record con linux! 

    L’avventura  intrapresa dalla borsa di Londra, che sta portando al passaggio di tutti i suoi sistemi informatici verso soluzioni open source, è iniziata da poco ed ancora non terminata. Eppure i risultati dopo più di 10 giorni di open source non si sono fatti attendere , la London Stock Exchange ha dichiarato di aver registrato le velocità più alte di sempre per delle transazioni finanziarie, 126 microsecondi! Questo risulta essere il doppio  confrontato con i precedenti valori dati da tecnologie  proprietarie , Microsoft .NET tanto per intenderci!  Un successo annunciato sotto tutti i punti di vista, il passaggio a Linux non ha comportato solo dei miglioramenti in termini prestazionali, linux  è   molto più economico per i server di fascia alta e garantisce   una maggiore sicurezza, forse si potranno evitare alcuni fatidici  crash che hanno bloccato gli scambi nei momenti di punta delle transazioni! Il sistema super veloce In realtà, è sviluppato da MilleniumIT , e gli unici  dettagli  noti  sono che gira su  Linux, con un database Oracle.  Sarebbe interessante  conoscere di più sulla sua realizzazione tecnica.

    via| computerworlduk.com

     
  • GNUpress 07:09 il 21 October 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: aziende, , it   

    Google lancia il Demo Slam 

    Pochi  giorni fa la comparsa di demoslam.com ha portato il panico tra i blog di news tech di mezzo mondo. Nessuno conosceva il senso reale di quest’ultima  novita’ di casa Google, fino a che a Mountain View hanno deciso di rompere con  gli indugi, soddisfatti evidentemente dall’attesa creata attorno alla misteriosa pagina web! Demoslasm e’ una competizione tra novita’ tecnologiche attraverso la pubblicazione di video introduttivi a nuove tecnologie! Aspettiamo che qualche progetto Open Source prenda parte all’iniziativa.
     
  • GNUpress 17:24 il 19 October 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: aziende, ,   

    La partecipazione all’open source in base al traffico email! 

    Internet offre un mondo infinito per l’ esplorazione dei dati.  In considerazione di questo bisogna però considerare il fatto che  tutto è  molto  approssimativo (perché i dati non sono completi, o  hanno una dinamica propria,difficile da contestualizzare …) ma che  possiamo comunque  imparare ed elaborare informazioni  molto utili. Questo è il caso dell’articolo su redmonk  che tratta del traffico  di posta elettronica di aziende impegnate su progetti del software libero! I dati sono stati raccolti nelle mailing list dei lavoratori così da poter dedurre in modo indiretto quanto un’azienda possa contribuire con i suoi sviluppatori  ai progetti open. I dati sembrano essere raccolti in modo molto accurato partono dal 1998, ci sono anche dei confrontii diretti  tipo HP VS IBM (vince IBM) o Canonical VS novel VS REd Hat (Vince Redd Hat perde Novel.)
     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla