Tag: Arch Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • GNUpress 06:14 il 27 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: Arch, , pacman, synaptic   

    Un “clone” di synaptic per pacman 

    Si tratta di gtkpacman. Un frontend grafico per Pacman che s’inspira all’interfaccia di Synaptic, puo’ essere la gioia degli amanti delle GUI su Arch, anche se  pare una contraddizione. Per installare da AUR:
    sudo yaourt-S gtkpacman
    Annunci
     
    • picchiopc 13:06 il 27 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      Be direi che per i nuovi arrivati su arch è un bene ma la filosofia che compone arch non è orientata verso i frontend-grafici

      • GNUpress 13:51 il 27 novembre 2010 Permalink | Rispondi

        Apri terminale e scrivi: Sudo pacman -R gtkpacman.
        La prima cosa che pensa un vero utente Arch leggendo questo post!

  • GNUpress 19:36 il 5 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: Arch, , , , , , ,   

    Se le distribuzioni KDE imparassero da Chakra… 

    Pensate alla potenza di Arch, alla facilità di utilizzo e installazione di Ubuntu, ad una distribuzione costruita assolutamnte attorno a KDE, ecco Chakra! Chakra nacque come semplice live cd di Arch linux. Poi il progetto inizio ad avere personalità prendendo forma in una vera e propria distribuzione basata tutta su KDEmod. Prima l’installer grafico Tribe, poi un gestore di pacchetti “umano” Shaman, infine la scissione dai pacchetti Arch e la crezione dei bundles (una modalità d’installare i pacchetti molto simile a Mac) con il concetto della distribuzione GTKfree, insomma Chakra è un laboratorio in pieno fermento. Pensate che gli sviluppatori vogliono adottare wayland e stanno cercando pure un nome nuovo per la prossima release, no niente animali strani o città carcerarie del Nord America!Se ancora non c’è la “distribuzione KDE” è proprio perchè ancora nessun progetto come Chakra è proponibile con grandi numeri sul mercato desktop. Magari avessero tanta audacia Fedora, OpenSuse, Kubuntu e PClinuxOS. Ubuntu, diciamocelo è stata la fortuna di Gnome.
     
    • Riccardo 10:32 il 6 novembre 2010 Permalink | Rispondi

      Interessante. Un po’ confusionaria la pagina del download ma sono troppo curioso!

      • GNUpress 12:41 il 6 novembre 2010 Permalink | Rispondi

        Ti sorprenderà la velocità di KDE, scarica la live …l’installer (alpha) ogni tanto crasha non farti prendere dal panico

  • GNUpress 07:31 il 1 November 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: Arch, , , distrowatch.com   

    4 nuove distribuzioni 

    Sono nate nell’ultima settimana 4 piccole distribuzioni GNU/Linux. La puntualissima DistroWatch.com ha subito recensito e incluso  le nuove distribuzioni nella famosa classifica. Di Arch Hurd se n’è parlato molto, per il fatto che sia Arch che Hurd sono dei progetti molto cari alla comunità. Di MarBSD4MLinuxOpenHost OS un po meno! Sono tutti progetti piccolissimi con delle vision davvero specifiche e in alcuni casi anche curiose ad esempio: OpenHost OS è una distribuzione basata su Slackware,come focus principale vi è  il gioco attraverso   con wine.  Questa è anche  la bellezza del software libero!
     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla