La comunità Open Source non esiste

A sostenerlo è Graham Morrison attraverso un articolo pubblicato su techradar.com. La comunità opensource non esisterebbe per la presenza di innumerevoli  progetti e per l’assenza di un capo che possa accomunare tutti sotto specifici obiettivi! Quello che tutti noi pensano sia Open source non è altro che una serie di comunità all’interno di comunità più grandi in perenne conflitto tra loro, con capi dal basso linguaggio e utenti anche peggiori! La descrizione è simile all’anarchia vigente tra le comunità umane nel periodo neanderthaliano