Se le distribuzioni KDE imparassero da Chakra…

Pensate alla potenza di Arch, alla facilità di utilizzo e installazione di Ubuntu, ad una distribuzione costruita assolutamnte attorno a KDE, ecco Chakra! Chakra nacque come semplice live cd di Arch linux. Poi il progetto inizio ad avere personalità prendendo forma in una vera e propria distribuzione basata tutta su KDEmod. Prima l’installer grafico Tribe, poi un gestore di pacchetti “umano” Shaman, infine la scissione dai pacchetti Arch e la crezione dei bundles (una modalità d’installare i pacchetti molto simile a Mac) con il concetto della distribuzione GTKfree, insomma Chakra è un laboratorio in pieno fermento. Pensate che gli sviluppatori vogliono adottare wayland e stanno cercando pure un nome nuovo per la prossima release, no niente animali strani o città carcerarie del Nord America!Se ancora non c’è la “distribuzione KDE” è proprio perchè ancora nessun progetto come Chakra è proponibile con grandi numeri sul mercato desktop. Magari avessero tanta audacia Fedora, OpenSuse, Kubuntu e PClinuxOS. Ubuntu, diciamocelo è stata la fortuna di Gnome.