Gnome-Shell in mano a Red Hat

I fatti lo dimostrano, in quest’articolo si analizzano i dati relativi agli sviluppatori che lavorano per Gnome Shell e Unity.

Numero di contribuenti al codice di gnome-shell 40
Numero di contribuenti al codice gnome-shell che lavorano per Red Hat 8
Percentuale di codice gnome-shell scritto da Red Hat 91%
Numero di contribuenti al codice Unity (cioè, l’unità e la directory di unità-priv) 10
Numero di contribuenti al codice Unity che lavorano per Canonical 10
Percentuale  di codice scritto da Canonical 100%
E’ evidente che Red Hat contribuisce in modo preponderante allo sviluppo di gnome Shell, anche se i dati di Canonical messi a confronto sembrerebbero attenuare quel 91% . C’ e’ un’importante  considerazione da fare, Unity e’ un progetto Canonical , Gnome-Shell e’ un progetto entrato a far parte di Gnome, il fatto che una singola azienda sia cosi rilevante nello sviluppo di un’ componente principale del Desktop, rispetto a tante altre che partecipano in Gnome, denota  il forte potere potenziale di Red Hat all’interno delle meccaniche decisionali del Desktop manager.