La partecipazione all’open source in base al traffico email!

Internet offre un mondo infinito per l’ esplorazione dei dati.  In considerazione di questo bisogna però considerare il fatto che  tutto è  molto  approssimativo (perché i dati non sono completi, o  hanno una dinamica propria,difficile da contestualizzare …) ma che  possiamo comunque  imparare ed elaborare informazioni  molto utili. Questo è il caso dell’articolo su redmonk  che tratta del traffico  di posta elettronica di aziende impegnate su progetti del software libero! I dati sono stati raccolti nelle mailing list dei lavoratori così da poter dedurre in modo indiretto quanto un’azienda possa contribuire con i suoi sviluppatori  ai progetti open. I dati sembrano essere raccolti in modo molto accurato partono dal 1998, ci sono anche dei confrontii diretti  tipo HP VS IBM (vince IBM) o Canonical VS novel VS REd Hat (Vince Redd Hat perde Novel.)